Radagast – olivastro (olea oleaster)

Radagast

2010

la pianta in questione fu raccolta nel dicembre 2010…pianta bruttina a vedersi…la parte sottostante è nascosta sotto il substrato…i rami vennero lasciati alti per consentire una maggiore vegetazione.

SANYO DIGITAL CAMERA

aprile 2011

SANYO DIGITAL CAMERA

dicembre 2012

olivastro madre

2013

nel 2013 la pianta si è fermata totalmente…nessun germoglio nuovo ma neanche perdita di foglie…nulla che potesse far pensare ad una qualche malattia…ferma e basta…

essendo i rami principali troppo alti li stessi sono stati accorciati di un bel pò…in pratica si riparte….

2014
a marzo ho provveduto a piantarla in piena terra sperando in un recupero ed un maggior vigore…

CAM00464

2015

marzo

la pianta è stata raccolta e messa in vaso da coltivazione in pomice 90% e t.u. 10%

1_mmmarzo_2015

3_marzo_2015

Giugno

Dopo la messa a dimora nel vaso di coltivazione…la pianta fu defogliata completamente ed imbustata…una volta sicuro della ripresa la pianta è stata spostata in posizione soleggiata e lasciata libera di vegetare….devo dire che la ripresa in questa pianta è molto lenta….non so perchè…ma è sempre stata molto lenta…cmq…nell’attesa mi sono divertito un pò …….durante il rinvaso ho inserito un ramo di olivastro radicato per eventuale e futuro innesto per approssimazione o foro passante…decido per l’approssimazione

IMG_20150623_190612

????????????????

IMG_20150623_191245

????????????????

IMG_20150623_191941

????????????????

continua…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...